Cantieri al tempo del lockdown

Mentre Roma si prepara alla ripartenza nella Fase 2 dell’emergenza sanitaria, il bilancio dei cantieri avviati e portati a termine nel corso del lockdown, e del conseguente blocco del traffico, continua a crescere. Il programma #StradeNuove ha all’attivo interventi su grande e piccola viabilità, mirati a rendere più sicura e scorrevole la mobilità.
Nella mappa dei lavori c’è l’Aurelia, con la manutenzione straordinaria tra piazza Irnerio e via di Acquafredda. Viale Palmiro Togliatti, tra l’A24 e l'incrocio con via Franceschini. E ancora, la Galleria Giovanni XXIII, con la riqualificazione e messa in sicurezza dei due tunnel. Via di Tor Sapienza, dove in tempi record è stato rifatto l’asfalto e potenziato il sistema di raccolta della pioggia. Tempi record anche in via del Mare, con la riqualificazione di oltre 4 km di asfalto tra via di Malafede e Ostia Antica. E poi via Ostiense, dove i lavori, iniziati il 27 aprile, si concluderanno in 30 giorni.“Intervento di manutenzione straordinaria - ha spiegato l’assessora alle Infrastrutture, Linda Meleo - di cui questa strada aveva grande bisogno e che consentirà di migliorare la viabilità nel quadrante sud di Roma”. Sarà rimesso a nuovo l’asfalto tra via di Malafede e via di Castel Fusano.
Oltre alla riqualificazione del fondo stradale, si sta intervenendo sulla vegetazione ai lati delle carreggiate. Come sulle barriere di sicurezza e sui guardrail di via Tuscolana, nel tratto extraurbano sino al confine con Frascati. E anche in via Castel di Leva, il dipartimento Lavori Pubblici ha potato le alberature nel tratto vicino all’Ardeatina. L’altra faccia del Covid 19, insomma, è #StradeNuove, piano reso possibile dallo stanziamento di oltre 95 milioni fatto dal Campidoglio nel 2016 per la manutenzione di strade e ponti. Con un incremento annuo di circa 7 milioni. Gli ultimi interventi completati sono in via Acaia, a San Giovanni, tra piazza Armenia e piazza Galeria (nuovo asfalto, segnaletica orizzontale e bonifica delle caditoie), via di Vigna Murata, tra via Gradi e via Ardeatina (manto stradale, rifacimento marciapiedi e segnaletica), via Prenestina tra Porta Maggiore e la Togliatti (rimozione della vegetazione lungo la strada e la corsia riservata ai mezzi pubblici) e infine via di Torricola, tra via Appia Nuova e via Ardeatina, dove si è rinnovato l’asfalto e livellato i dossi presenti sulla careggiata, ripristinando la corretta quota della sede stradale.

a cura della redazione giornalistica di Roma Servizi per la Mobilità