"La Città che vorrei": invito per l'anno scolastico 2019/20

Lo scorso anno è stato realizzato il progetto: “La Città che vorrei” - iniziativa di formazione sui temi della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile.

Il progetto, illustrato in dettaglio nel documento allegato, è stato promosso dagli Assessorati di Roma Capitale alla “Città in Movimento” e alla “Persona, Scuola e Comunità solidale”, con i relativi Dipartimenti Mobilità e Trasporti e Servizi Educativi e Scolastici, patrocinato dalla “Consulta Cittadina Sicurezza Stradale, Mobilità Dolce e Sostenibilità”. Roma Servizi per la Mobilità ha coordinato e curato tutte le attività, in collaborazione con  la Federazione Ciclistica Italiana e l’AC Roma (Acinservice/Anai), con il supporto della Polizia Locale di Roma Capitale. Complessivamente sono stati coinvolti 14 Istituti della Scuola primaria in 12 Municipi, 4.300 alunni, per un totale di 2.000 ore di formazione.

La rilevanza dei risultati raggiunti ci induce ad invitare le Scuole a manifestare l’interesse a partecipare alla nuova edizione 2019-2020, attualmente in corso di definizione. Il Progetto, una volta approvato, sarà promosso da Roma Capitale (Assessorato alla Città in Movimento, con i Dipartimenti Mobilità e Scuola), e coordinato da RSM, in collaborazione con AC Roma e Federazione Ciclistica Italiana e con il supporto della Polizia Locale di Roma Capitale.

Obiettivo principale quello di consolidare e diffondere la formazione sui temi della sicurezza stradale e del rispetto delle regole come azione sistematica e strutturata sin dai primi cicli scolastici, fondamentale per costruire una nuova “cultura” della mobilità e della sicurezza stradale, per incidere drasticamente sul fenomeno dell’incidentalità e ridurre significativamente il numero delle vittime sulla strada.  A differenza dello scorso anno, oltre la Scuola primaria saranno interessati anche gli alunni della Scuola secondaria di I grado, che lavoreranno su format distinti per fascia di età ed obiettivi formativi specifici.

I criteri di selezione degli Istituti scolastici riguarderanno la distribuzione territoriale; condizioni particolarmente critiche in termini di mobilità, incidentalità e condizioni di rischio degli ambiti territoriali di pertinenza della scuola; aver già realizzato o aderito ad altre iniziative dedicate ai temi della sicurezza stradale e mobilità sostenibile; aver già formalizzato la nomina ex-lege 221 del 28 dicembre 2015 di una figura con ruolo di Mobility Manager all’interno della scuola.

L’iniziativa di formazione prevedrà moduli formativi in aula (5 ore per classe) - conoscenza degli elementi della strada, regole e comportamenti, modelli di mobilità sostenibile - e attività pratiche all’aperto, nelle aree di pertinenza del plesso scolastico (2 ore per classe), per un totale di 7 ore per classe, da articolare nel corso dell’anno scolastico, a cadenza periodica, da gennaio fino a giugno. Nell’ambito dell’attività formativa si sfrutteranno le potenzialità del teatro come strumento efficace di apprendimento; si richiederà la produzione di elaborati e manufatti; verranno somministrati questionari pre e post intervento, al fine di valutare i livelli di apprendimento raggiunti e l’efficacia dell’azione formativa.

Oltre gli alunni, nel corso dell’anno saranno coinvolti direttamente i docenti che, presenti nel corso delle attività, potranno acquisire le conoscenze e gli strumenti per proporre negli anni a seguire in autonomia il medesimo percorso formativo, utilizzando i materiali e i programmi predisposti per il progetto. Periodicamente saranno coinvolte le famiglie, chiamate a rafforzare e dare continuità a quanto trasmesso nel percorso formativo.

 

Attraverso la compilazione del modulo allegato, gli Istituti scolastici potranno manifestare l’interesse a partecipare all’iniziativa e/o entrare in graduatoria per gli anni successivi.

Il modulo debitamente compilato e sottoscritto dal Dirigente scolastico dovrà essere inviato a Roma Servizi per la Mobilità entro e non oltre le ore 12,00 del 31 ottobre 2019 all’indirizzo sicurezza.stradale@romamobilita.it. La graduatoria definitiva sarà pubblicata sul portale di Roma Servizi per la Mobilità – romamobilita.it.

Le scuole selezionate verranno contattate direttamente per conoscere in dettaglio i contenuti delle attività, definirne la concreta e puntuale programmazione, organizzare i calendari compatibilmente con i rispettivi programmi dell’offerta formativa. Per ogni ulteriore chiarimento o informazione, si prega di contattarci allo 06 4695.6893/6825