Manifestazioni, eventi religiosi e commemorazioni storiche Giorni densi di eventi in città Ripercussioni su viabilità e Tpl

Schede primarie

Da oggi a domenica è in programma un calendario di appuntamenti che avranno ripercussioni anche sulla viabilità. Questa mattina, in via Molise, divieti di sosta in vigore già diverse ore prima del sit-in sindacale in programma dalle 10 alle 13. Nel pomeriggio, l’attenzione sulla viabilità si sposta a piazza Venezia: alle 14, il presidente della Repubblica Slovacca renderà omaggio al Milite Ignoto e la piazza sarà chiusa al traf co, mentre in via del Plebiscito scatterà il doppio senso di marcia. Dalle 13,30 circa, deviazioni per le linee H, 30, 40, 44, 46, 51, 60, 62, 63, 64, 70, 80, 81, 83, 85, 87, 117, 118, 119, 160, 170, 492, 628, 715, 716, 781 e 916. Due manifestazioni in programma anche domani. Dalle 10 alle 13, in piazza Castellani, davanti al ministero della Salute e dalle 15 alle 18 in via Molise. In entrambi i casi, saranno attuati divieti di sosta nelle strade interessate.

Tempo di celebrazioni per la Pasqua ortodossa che quest’anno cade il 24 aprile. Venerdì, dalle 20,30 a mezzanotte e trenta, è in programma la processione con partenza e arrivo alla chiesa di San Teodoro al Palatino. Possibili deviazioni per 51, 81, 85, 87, 118, 160, 628, 715 e nMC. A poca distanza, nel pomeriggio di venerdì si terranno due manifestazioni, a piazza della Repubblica dalle 14 alle 15 e in piazza Madonna di Loreto dalle 16,30 alle 18. Entrambe indette dall’Usb-Lavoro privato. I due sit-in e lo spostamento dei partecipanti potranno comportare la modi ca di H, 5, 14, 16, 40, 50, 51, 60, 61, 62, 64, 66, 70, 71, 75, 82, 85, 105, 117, 118, 170, 360, 492, 590, 649, 714, 910. Domenica si svolgerà il Gran Premio ciclistico della Liberazione dalle 9 alle 18 con partenza e arrivo nell’area della Terme di Caracalla. Dalle 7,30 alle 19, previste deviazioni per le linee 160, 671, 714, 715 e 792.

ISO 9001