Atac, prosegue il rinnovo della flotta aziendale Tutti in strada i 30 nuovi bus corti da 8 metri

Sono arrivati nelle scorse settimane nel doposito di Magliana e serviranno il quadrante sud-ovest della città
Sono su strada i 30 nuovi bus “corti” IVECO-Indcar acquistati da Atac per proseguire con il rinnovo della flotta. Sono le ultime vetture corte arrivate nel deposito di Magliana e sono in servizio in zona Portuense dove sono impiegate per migliorare i collegamenti con i quartieri vicini e con la stazione Trastevere. Servono poi anche i collegamenti con un importante polo ospedaliero come il Bambino Gesù e quartieri come il Trullo e Massimina-Casal Lumbroso. I nuovi bus da 8 metri sostituiscono quelli noleggiati da Atac nel 2019 e sono utilizzati anche su diverse linee nella zona nord della città, come Grottarossa, dove servono l'ospedale Sant'Andrea. “Questi mezzi sono importantissimi per molte zone della nostra città dove i bus di lunghezza standard non possono operare.
Grazie a questa nuova fornitura, curata da un partner storico della Capitale, Romana Diesel, possiamo sostituire i bus presi a noleggio e garantire un miglioramento strutturale su molte linee strategiche”, ha dichiarato la sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Era dal 2006 che non si facevano acquisti di vetture 'corte' per la flotta Atac. Presto saranno in esercizio anche i 100 bus ibridi acquistati dall'azienda in autofinanziamento e altri 82 mezzi ordinati da Roma Capitale su piattaforma Consip. Così saranno oltre 900 i bus messi su strada da inizio mandato. Risultati concreti e visibili nell’ambito del piano di risanamento e rilancio del servizio di trasporto pubblico locale”, ha aggiunto il vicesindaco con delega alla Città in Movimento, Pietro Calabrese. A febbraio, nello stabilimento della Romana Diesel, erano stati presentati i nuovi mezzi. Quindici vetture erano entrate da subito in servizio, a seguire le altre. In quell’occasione la Raggi aveva annunciato l’acquisto anche di altri 20 bus, questa volta da 18 metri, sempre da Iveco. “Tutti ordini che danno lavoro a tante imprese romane e a tante persone”, aveva sottolineato la Raggi.
 
Articolo pubblicato sulla freepress di Trasporti &Mobilità del 22 marzo 2021.