Ciclabili, partiti i lavori per la pista via Ugo della Seta-Monte Cervialto-Jonio

Al via i lavori per la realizzazione della nuova ciclabile “via Ugo della Seta – via Monte Cervialto – Metro B1 Jonio”, che figura tra gli itinerari classificati come rete locale dal Piano Quadro della Ciclabilità ed è stata progettata in accordo con le associazioni di ciclisti.

La lunghezza complessiva del tracciato è di 2,4 chilometri. La nuova ciclabile è vicinissima a quella di “viale Tirreno – Piazza Sempione – Ponte Tazio - Via Valsolda”. La vicinanza dei due tracciati permette di realizzare un nuovo asse portante della rete nord/sud. Infatti, si aggancia a nord con la rete ciclabile esistente all’interno del Parco delle Sabine e a sud con la ciclabile esistente di via Valsolda (Riserva Naturale della Valle dell’Aniene), dopo aver comunque “scambiato” con due importanti fermate metro B1, Jonio e Conca d’Oro, favorendo molto l’intermodalità bici/metrò.

La realizzazione dell’intervento è prevista con corsia riservata monodirezionale su strada.

Nel progetto definitivo è stato previsto il collegamento alle piste ciclabili già esistenti all’interno del Parco delle Sabine, oltre a due attraversamenti ciclo pedonali su via Virginio Talli e su Viadotto Antonio Segni. Inoltre verrà realizzata una nuova ciclabile con affiancato percorso pedonale in corrispondenza dell’esistente camminamento posto al di sotto del Viadotto dei Presidenti.

A nord, il progetto sviluppa una pista ciclabile bidirezionale che ha inizio in via Amalia Bettini, compreso tra il Viadotto dei Presidenti sopraelevato, via Ugo della Seta, via Virgilio Talli e la stessa via Amalia Bettini. L’importo previsto per la realizzazione delle opere, (IVA esclusa) è di poco più di 411mila euro.

Rispetto al progetto definitivo originario, è stata introdotta una modifica per adeguarlo ad alcune modifiche di viabilità adottate dal Municipio III per fluidificare il traffico e migliorare la sicurezza stradale. Nel tratto piazza dell’Ateneo Salesiano angolo via Salvatore Scoca, (circa 250 metri) la pista verrà delimitata tramite segnaletica orizzontale.