Salaria, svincolo da riorganizzare

Il progetto di Roma Servizi per la Mobilità
Riorganizzare lo svincolo di via Salaria, all’altezza del Poligrafico dello Stato, per consentire un’immediata inversione di marcia. Il progetto realizzato da Roma Servizi per la Mobilità è stato presentato venerdì scorso durante la Commissione mobilià capitolina. Per l’intero quadrante – una zona che va da via Prati Fiscali allo svincolo della stessa Salaria verso via del Foro Italico – l’opera rappresenterebbe la liberazione da gran parte degli ingorghi.
 
Oltre ai flussi “ordinari” di traffico diretti verso il Centro, questo tratto concentra sedi di grandi aziende (il Poligrafico, l’Enav, Invitalia, concessionarie di auto) con migliaia di lavoratori che ogni giorno arrivano prevalentemente in auto o scooter. Un nodo nevralgico, insomma. Con gli immaginabili effetti, nelle ore di punta e non solo, sulla circolazione. Ad aggravare il quadro c’è l’attuale schema di viabilità che costringe chi arriva dal Centro ed è diretto al Poligrafico ad arrivare fino all’aeroporto dell’Urbe per fare inversione di marcia.
Circa due chilometri di strada (peraltro molto trafficata), tra andata e ritorno, che si potrebbero evitare creando un apposito svincolo che immetta direttamente su via Marciana Marina.
 
Il progetto definitivo di Roma Servizi per la Mobilità è pronto ed è stato già condiviso con i principali interessati: i lavoratori del Poligrafico dello Stato che da anni chiedono una soluzione al loro problema di mobilità. L’opera consentirebbe anche di riqualificare un intero quadrante dalle grandi potenzialità. Grazie al nuovo svincolo – che potrebbe in parte essere finanziato con fondi privati grazie alla sponsorizzazione di una concessionaria automobilistica ma il punto sui fondi è ancora da definire del tutto – l’attuale aiuola (ora ridotta a parcheggio selvaggio) sarebbe riqualificata e piantumata. In zona è poi previsto il prolungamento della ciclabile che da piazza Sempione porta ora a via Salaria (altezza Prato della Signora) e consentirà l’arrivo in bici verso gli uffici. Con lo svincolo verso via Marciana Marina anche i ciclisti potrebbero attraversare via Salaria in completa sicurezza.