Ztl Fascia Verde e Anello Ferroviario: confermate limitazioni per veicoli più inquinanti

Confermata, con ordinanza sindacale, dal Primo novembre 2020 al 31 ottobre 2021, la limitazione della circolazione veicolare delle seguenti categorie di veicoli:

- dalle ore 00.00 alle ore 24.00, dal lunedì al venerdì (ad esclusione dei giorni festivi infrasettimanali), vietato l’accesso e la circolazione all’interno della ZTL Fascia Verde agli autoveicoli ad accensione comandata (benzina) “PRE-EURO 1”, “EURO 1” e agli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) “PRE EURO 1”, “EURO 1” ed “EURO 2”;

- dalle ore 00.00 alle ore 24.00, dal lunedì al venerdì (ad esclusione dei giorni festivi infrasettimanali) all’interno della ZTL Anello Ferroviario agli autoveicoli ad accensione comandata (benzina) “EURO 2” e agli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) “EURO 3”.

Le mappe di Fascia Verde e Anello Ferroviario.

Tra le deroghe previste, quella per i veicoli con contrassegno disabili e quella per i veicoli BI-FUEL, ovvero benzina+gpl o metano, anche trasformati, purché viaggino con alimentazione a gpl o a metano. Ulteriori deroghe sono nell'ordinanza

Per quanto riguarda ciclomotori e motoveicoli, sempre con ordinanza sindacale è stato rinnovato il blocco, nell'Anello Ferroviario, dal lunedì al venerdì festivi esclusi, per quelli Euro 1, a due, tre e quattro ruote, a 2 e 4 tempi. Qui le deroghe.

Sempre nell'Anello Ferroviario restano le limitazioni anche per ciclomotori e motoveicoli Euro 0.

Deroga per le moto storiche.