Sportello chiusoPigneto
Per emergenze su licenze o permessi chiamare lo 0657003

Riqualificazione isola ambientale di Ostia Antica

Mappa isola ambientale di Ostia

L'appalto prevede una serie di interventi che – unitamente alla futura disciplina del traffico – sono volti alla riqualificazione della zona di “Ostia Antica” ed in definitiva all’attrezzaggio e alla realizzazione della riqualificazione della stessa. L’ambito di intervento risulta delimitato a sud da Via del Mare, a nord da Via E. Brizio e ad est e ovest, rispettivamente, da Via dei Romagnoli e Via A. Evans. Ad oggi, nell’ora di punta mattutina, si contano circa 550 veicoli in attraversamento su Via dei Romagnoli in direzione Ostia e 1150 veicoli in direzione GRA, rilevati nel tratto interessato dalla realizzazione della corsia preferenziale per il trasporto pubblico. L’obiettivo quindi è quello di sviluppare una serie di interventi che rendano “vivibili” e qualificati alcuni ambiti interni in particolare e, più in generale, l’intera isola ambientale, limitando il traffico veicolare ai soli spostamenti pertinenti l’ambito locale, e favorendo quanto più possibile la vivibilità della zona, le funzioni locali, la pedonalità e le modalità di spostamento “dolci”. L’attrezzaggio dell’isola ambientale, come indicato anche dal nuovo PGTU, implica dunque la revisione dello schema di circolazione locale e la realizzazione di una serie di opere che definiscano gli ingressi ed il “cuore” della stessa isola ambientale, sfruttando cosi al contempo la possibilità di intervenire con misure di riqualificazione e pedonalizzazione, dove le nuove funzioni, le nuove geometrie e caratteristiche dei luoghi lo consentano. Seguendo tale logica, sarà data attuazione alla riqualificazione di Via dei Romagnoli che comporterà il rifacimento delle pavimentazioni, la riorganizzazione funzionale degli spazi e la valorizzazione dei punti di maggiore interesse come gli ingressi al Borgo ed agli Scavi Archeologici.
 
Gli obiettivi principali dell’intervento sono quindi:

  • la riorganizzazione della sezione stradale e delle discipline di sosta nel tratto antistante il Borgo da cui si accede al castello di Giulio II
  • la riorganizzazione e l'integrazione della segnaletica verticale ed orizzontale esistente
  • la creazione di zone residenziali a velocità limitata
  • l'aumento delle superfici pedonali e la riorganizzazione della sosta