Esonero Turni di Servizio

L’esonero turno è l'atto amministrativo che autorizza il titolare di licenza taxi o il sostituto alla guida designato in possesso dei requisiti previsti, ad effettuare un unico turno di servizio (con conseguente esenzione dagli altri) per un periodo, prorogabile, di sei mesi (semestri gennaio/giugno o luglio/dicembre)

  • D.D. 446 del 22.07.2010
  • O.d.S. n. 6 del 10.05.2013

  • Titolare di licenza – soggetto artigiano
  • Titolare di licenza – socio di cooperativa di produzione e lavoro
  • Sostituto alla guida – soggetto artigiano
  • Sostituto alla guida – socio di cooperativa di produzione e lavoro
  • Legale Rappresentante della Cooperativa di Produzione e Lavoro

L’esonero turno, ad eccezione del turno rosa, viene concesso a coloro che hanno la necessità di prestare assistenza:

  • al coniuge, figlio o genitore, portatore di handicap o affetto da grave patologia, allegando certificazione medico-legale attestante lo stato di invalidità dell'assistito
  • al figlio minorenne, a seguito di decesso del coniuge o di affidamento a seguito di separazione dal coniuge, allegando certificato di decesso/copia del provvedimento di affidamento congiunto od esclusivo da parte del Tribunale
  • ad affine di primo grado convivente, affetto da handicap grave, allegando certificazione medica ai sensi della legge 104/92 attestante la condizione dell'assistito

Il "Turno Rosa" viene concesso ai titolari di licenze taxi o ai sostituti alla guida designati che hanno un figlio che frequenta la scuola dell’infanzia, la scuola primaria o la scuola secondaria di primo grado. La richiesta, se formulata per titolare o sostituto alla guida di sesso maschile, può essere effettuata allegando documentazione comprovante l’impossibilità della madre di accompagnare il figlio a scuola, ovvero dichiarazione del datore di lavoro attestante l’osservanza di orari incompatibili con tale attività.

In ogni caso, è invece necessario allegare attestato di iscrizione dell’istituto scolastico, se privato.

In caso di soggetti artigiani (titolari di licenza o sostituti alla guida designati) la domanda può essere presentata personalmente o da soggetto terzo mediante delega scritta. In caso di titolari di licenza o di sostituti alla guida soci di cooperative di produzione e lavoro, la domanda può essere presentata dal Legale Rappresentante della Cooperativa di produzione e lavoro o da soggetto terzo mediante delega scritta.

Presentando presso lo Sportello al Pubblico il modulo di richiesta (Esonero turni servizio IsolatoEsonero turni servizio Conferito) compilato e la documentazione allegata indicata sul retro dello stesso.

 

Compila il questionario Conosci Roma Servizi per la Mobilità e tutti i suoi servizi? Aiutaci a migliorare, compila il questionario.