Ciclabili, riqualificata la pista lungo l'Aniene

4 km tra via Valsolda e via di Ponte Salario
Un ulteriore passo verso una mobilità dolce sempre più capillare. Sono terminati nei giorni scorsi i lavori per la riqualificazione della pista ciclabile che corre lungo il fiume Aniene, tra via Valsolda e  via di Ponte Salario. A comunicarlo, attraverso un post su Facebook, l’assessora ai Lavori pubblici e alle Infrastrutture Linda Meleo.
 
“Si tratta di un bel percorso nel verde e nella natura, che ora è rimesso a nuovo”. La riqualificazione del manto e della segnaletica a terra, realizzata dal Dipartimento Lavori Pubblici di Roma Capitale e coordinata all’Assessorato, ha interessato circa 4 Km di pista.
 
“Abbiamo eliminato il vecchio asfalto che in molti tratti era ormai inesistente o costellato da buche a avvallamenti - ha detto la Meleo - rifatto la segnaletica a terra, utilizzando vernice rossa in particolare nel tratto tra Ponte Tazio, largo Valsolda e Ponte delle Valli, per aumentare gli standard di sicurezza. Abbiamo poi coordinato gli sfalci con il servizio giardini per la rimozione del verde ad altezza uomo e lo sfalcio delle aree circostanti la pista. Il risultato è che la pista si è ripopolata di persone a passeggio, sportivi e ciclisti”.
 
La sindaca Virginia Raggi sottolinea: “Gli abbiamo ridato vita con interventi di riqualificazione del manto stradale, restyling della segnaletica orizzontale e riverniciature in rosso in corrispondenza dei punti “sensibili”. Abbiamo liberato la pista dalla  vegetazione che l'aveva invasa in collaborazione con RFI: questo lavoro sinergico andrà avanti, anche in vista di una futura collaborazione con Acea”.
 
Un percorso strategico per la mobilità dolce: “da qui si può arrivare in bici fino a Villa Ada, all'Auditorium, a Tor di Quinto, addirittura fino al mare di Fiumicino”.