Collaborazione familiare

La Collaborazione familiare è l’atto amministrativo che autorizza il titolare di licenza taxi ad avvalersi, nello svolgimento del servizio, della collaborazione di un proprio familiare, in possesso dei requisiti previsti.

D.A.C. 68/2011 (art.7)

Titolare di licenza – soggetto artigiano

La Collaborazione familiare viene concessa al titolare di licenza soggetto artigiano, in favore di un familiare iscritto nel ruolo dei conducenti istituito presso la Camera di Commercio di Roma che non sia già associato ad altra licenza o Cooperativa.

Il titolare di licenza artigiano può presentare domanda personalmente o tramite soggetto terzo opportunamente delegato.

Presentando presso lo Sportello al Pubblico il modulo di richiesta compilato e la documentazione allegata indicata sul retro dello stesso.

 

Compila il questionario Conosci Roma Servizi per la Mobilità e tutti i suoi servizi? Aiutaci a migliorare, compila il questionario.