IT | EN

Rinnovo licenza

Schede primarie

Le licenze taxi hanno validità illimitata, a condizione che vengano sottoposte a vidimazione quinquennale

L.R. 58/1993 (art.17)

D.A.C. 51/2011 (art. 18)

Per il rinnovo della licenza (vidimazione quinquennale) non è prevista la trasmissione di alcuna istanza mediante piattaforma né il pagamento di alcun corrispettivo.

Roma Servizi per la Mobilità verificherà, nei 90 giorni precedenti la scadenza, il  mantenimento dei requisiti previsti.

La vidimazione è condizionata al permanere - in capo al titolare di licenza - dei requisiti previsti dalla normativa vigente, ovvero:

  • non essere in stato di interdizione dai Pubblici Uffici

  • non essere sottoposto con provvedimento esecutivo ad una delle misure di prevenzione previste dal D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 e ss.mm.ii

  • essere iscritto e aver mantenuto l'iscrizione nel ruolo dei conducenti di cui art. 6 della Legge n. 21 del 15 gennaio 1992 presso la C.C.I.A.A. di Roma, o in elenco analogo in uno degli Stati aderenti all'Unione Europea

  • per i titolari di licenze ISOLATI: essere iscritti al Registro delle Ditte tenuto dalla Camera di Commercio in qualità di titolari di impresa artigiana

  • per i titolari di licenze ISOLATI: essere proprietario o possedere la disponibilità, in leasing o noleggio a lungo termine, del veicolo da adibire al servizio

  • per i titolari di licenze CONFERITE: aver concesso in usufrutto, o utilizzare un veicolo di servizio di proprietà ovvero in leasing in favore della Cooperativa di Produzione e Lavoro presso cui è stato conferito il titolo.

 

Se la verifica del possesso dei requisiti previsti in capo al titolare di licenza fornisce esito positivo, Roma Servizi per la Mobilità provvede all’inoltro - tramite Taxi NCC Web - dell’attestazione relativa all'avvenuto rinnovo della vidimazione quinquennale del titolo.

In caso contrario, Roma Servizi per la Mobilità comunica all'Amministrazione e al titolare della licenza l'esito negativo delle verifiche condotte mediante la trasmissione di nota di avvio del procedimento amministrativo ai sensi degli artt. 7 e 8 della L.241/90.

A fronte della conclusione del predetto procedimento, ai sensi dell’art. 2 della L.241/90, Roma Servizi per la Mobilità procede con l’adozione del relativo provvedimento di mancato rinnovo della vidimazione quinquennale ed a relazionare l’Amministrazione Capitolina della condizione dello stesso titolare di licenza.

 

 

FAQFAQ

Hai bisogno di aiuto? Consulta le nostre risposte alle domande frequenti

ISO 9001