Trasferimento licenza

Fai da Te on line!

Taxi/NCC web

ACCEDI o ACCREDITATI
AL TUO PRIMO ACCESSO, se hai dimenticato la password, la puoi richiedere via email

 

Il Trasferimento licenza è l'atto amministrativo che autorizza il passaggio di titolarità della licenza tra due soggetti, denominati cedente e cessionario, in possesso dei requisiti previsti.

  • L. 21 del 15.01.1992 (art.9)

  • L.R. 58 del 26.10.1993 (art.8 - 17)

  • D.A.C. 68/2011 (art.9 -19)

  • Titolare di licenza – soggetto artigiano

  • Titolare di licenza – socio di cooperativa di produzione e lavoro

  • Titolare licenza taxi artigiano

  • Titolare licenza taxi conferito.

Sul portale Taxi/Ncc Web, il procedimento richiede l’inserimento del codice fiscale del cessionario, la trasmissione della copia del suo documento identificativo e la motivazione per cui si vuole trasferire il titolo:

  • titolarità di licenza da più di cinque anni

  • raggiungimento del sessantesimo anno di età

  • inabilità o inidoneità allo svolgimento della professione (in tal caso è richiesto di allegare certificazione medico legale rilasciata dalla ASL di appartenenza).

E’ previsto il pagamento di € 53,52 (di cui € 32,00 per imposte di bollo, € 21,00 per diritti d'istruttoria e € 0,52 per diritti di segreteria) secondo le modalità indicate sulla piattaforma.

Mediante l’apposita funzione, l’utente procede all’invio dell’istanza agli Uffici preposti, i quali provvedono alla verifica del possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente, in capo al cessionario designato.

Fino alla data di approvazione del nuovo regolamento dei servizi di trasporto pubblico non di linea, inviando l’istanza all’indirizzo PEC taxincc.trasferimentilicenze@pec.romamobilita.it allegando copia del modulo di richiesta (Trasferimento licenza Cedente - Trasferimento licenza Cessionario - Trasferimento licenza Eredi) e della documentazione indicata sul retro.

In entrambi i casi, acquisiti i riscontri richiesti, in assenza di elementi ostativi, il richiedente riceve comunicazione relativa alla data e all’orario in cui Cedente e Cessionario saranno convocati presso i nostri Uffici per l’avanzamento dell’istanza.

In sede di Seconda Firma la notifica del trasferimento è subordinata alla presentazione, presso i nostri Uffici, previo appuntamento, dell’atto di trasferimento registrato presso l’Agenzia delle Entrate, e nel caso di licenza conferita a cooperativa di produzione e lavoro, del verbale del Cda della stessa che attesti il subentro in qualità di socio conferente del nuovo titolare della licenza, ovvero verbale di recesso, decadenza o esclusione nel caso in cui intervenga un'interruzione del rapporto di collaborazione fra il cedente e la Cooperativa prima della conclusione dell’iter amministrativo.

 

FAQFAQ

Hai bisogno di aiuto? Consulta le nostre risposte alle domande frequenti