Fascia Verde

Le nuove regole

Fino alle 8 di lunedì 15 aprile, il servizio web per la richiesta dei permessi di sosta e Ztl non sarà attivo

segui @romamobilita su telegram segui @romamobilita su twitter segui RomaMobilita su Facebook Romamobilita su Instagram segui Roma Mobilità su Linkedin segui Roma Mobilità su YouTube

Turni integrativi - seconde guide

CHE COS'È

I turni integrativi (cosiddette “seconde guide”) sono turni di servizio aggiuntivi rispetto a quelli ordinari che  possono essere svolti con adesione volontaria da parte del titolare della licenza e/o della eventuale cooperativa di produzione e lavoro

I titolari di licenza che aderiscono all’iniziativa turni integrativi, durante il periodo di esercizio di tali turni, hanno facoltà di scegliere la fascia oraria del proprio turno ordinario indicando il relativo orario di inizio nella fascia oraria tra le 6.00 e le 24.00.

Tale turno ordinario avrà durata compresa fra un minimo di 6 ore e un massimo di 9 ore continuative.

Il relativo turno integrativo, unico per ciascuna giornata, può avere una durata compresa fra un minimo di 4 ore e un massimo di 9 ore consecutive, in corrispondenza di una fascia oraria differente rispetto a quella del turno ordinario.

A CHI È RIVOLTO

  • Titolare di licenza taxi- soggetto artigiano

  • Titolare di licenza taxi- socio di Cooperativa di produzione e lavoro

CHI PUÒ PRESENTARE LA RICHIESTA

  • Titolare di licenza artigiano (che non abbia una sostituzione alla guida in corso di validità) 

  • Legale rappresentante Cooperativa di Produzione e Lavoro (nei casi di licenza Taxi conferita presso il proprio Organismo)

COME SI RICHIEDE

Accedendo sul portale Taxi/Ncc Web, nella sezione dei procedimenti, è possibile selezionare una delle seguenti tipologia di pratiche:

  • Turno integrativo Collaboratore Familiare – Titolare Isolato

Il collaboratore familiare deve essere già stato iscritto nell'Albo delle Imprese Artigiane, tramite annotazione nella visura previdenziale, a seguito della presentazione di un'apposita pratica telematica di modifica (la CCIAA di norma trasmette la visura con la prova dell'avvenuta iscrizione entro 7/10 giorni dall'adempimento) e, successivamente, registrato sul portale Taxi/Ncc Web.
I collaboratori familiari già registrati sul portale Taxi/Ncc Web sono segnalati nella sezione “I miei dati”. Per indicare un nuovo collaboratore familiare è possibile accedere, nella sezione “Procedimenti”, alla relativa pratica in cui dovranno essere indicati i dati anagrafici del soggetto allegando copia della visura camerale dell’impresa da cui si riscontri l’annotazione del suddetto collaboratore.

  • Turno integrativo Sostituto – Titolare Isolato

Il sostituto alla guida deve essere già registrato sul portale Taxi/Ncc Web.
Per l’assegnazione dei servizi di trasporto durante i turni integrativi, è possibile avvalersi di un contratto di gestione o di un contratto da dipendente.
La domanda di sostituzione alla guida per lo svolgimento dei turni integrativi dovrà essere accolta dal sostituto alla guida mediante la piattaforma Taxi/Ncc Web e successivamente istruita da Roma Servizi per la Mobilità con emissione di un provvedimento autorizzativo
In caso di contratto di gestione, a seguito della presentazione della domanda sul portale Taxi/Ncc Web, il sostituto alla guida è tenuto all'immediata attivazione della propria impresa artigiana, inviando alla CCIAA una pratica telematica di iscrizione nell'Albo delle Imprese Artigiane, contenente in allegato sia il provvedimento emesso mediante il sopra richiamato portale Taxi/Ncc Web sia il contratto di gestione (precedentemente registrato). 

  • Turno integrativo Sostituto – Titolare Conferito

Il legale rappresentante della cooperativa di produzione e lavoro presso cui la licenza è conferita può agire in completa autonomia segnalando gli estremi della licenza, del relativo titolare, del sostituto alla guida che eserciterà i servizi di trasporto durante i turni integrativi e la fascia oraria di esercizio.

CHIUSURA ANTICIPATA DEL PERIODO DI VALIDITA’ DEL TURNO INTEGRATIVO
I titolari di licenza taxi che svolgono l’attività in qualità di impresa artigiana o il legale rappresentante di una cooperativa di produzione e lavoro (in caso di licenza conferita) possono richiedere la chiusura anticipata del turno integrativo precedentemente autorizzato.
In questo caso il titolare della licenza Taxi è tenuto all’immediata ripresa della turnazione di servizio ordinaria stabilita dall'Amministrazione Capitolina. 

FAQFAQ

Hai bisogno di aiuto? Consulta le nostre risposte alle domande frequenti

ISO 9001