Il sistema della ciclabilità nel quadrante Appio - Tuscolano

La pista ciclabile protetta in corso di realizzazione su via Taranto fa parte dell'itinerario che, una volta completato, costituirà uno dei percorsi ciclabili più importanti di Roma.

Il tracciato, da piazza di Cinecittà, conduce alla stazione Tuscolana per arrivare fino a largo Brindisi, dove convergeranno anche i percorsi dal centro città, dal futuro parco lineare di viale Castrense e da piazza Lodi - via La Spezia.

A largo Brindisi verrà realizzato un bike parking custodito a servizio di chi scambia con i servizi della metropolitana (Linea A e Linea C).

Il prevedibile aumento del transito ciclabile da e per il nodo di scambio, e la convergenza di più itinerari, ha suggerito il dimensionamento dei tratti in realizzazione su via Taranto e via La Spezia, che sono più ampi dei 2,5 m previsti dalla normativa per le piste ciclabili bidiriezionali.

La progettazione dell'intero percorso è ad oggi completata per il 90%. Di recente è stato realizzato il tratto dalla salita del Quadraro alla stazione Tuscolana, in prosecuzione del tratto già percorribile lungo via Tuscolana, da piazza di Cinecittà. Si proseguirà a breve con la realizzazione del tratto già progettato fino a via Taranto, lungo via Tuscolana - piazza Asti-via Matera-piazza Casalmaggiore, tutto sul lato destro in direzione centro, anch'esso in bidirezionale protetta.

Si tratta ora di collegare piazza Casalmaggiore con via Aosta (poco più di 180 m) con la realizzazione di un tratto che proseguirà sul lato sinistro di via Taranto in direzione centro.

La ciclabile realizzata lungo via Taranto, da largo Brindisi fino a via Monza attraversa la stessa via Taranto e si porta sul lato opposto, ad allinearsi con la prevista prosecuzione verso la stazione Tuscolana.

In attesa del completamento dell'intero itinerario via Tuscolana - via Taranto- largo Brindisi, si è realizzato l'attraversamento ciclabile del tratto già progettato fino a via Taranto, lungo via Tuscolana-piazza Asti-via Matera-piazza Casalmaggiore, tutto in bidirezionale protetta, collocata in direzione centro lungo il lato destro di via Tuscolana e lungo il lato sinistro di via Matera.

 

 

 

PON METRORoma Capitale partecipa al PON Città Metropolitane 2014–2020 insieme alle città capoluogo delle 14 città metropolitane e dispone di un budget di 37,77 milioni di euro, di cui una parte considerevole destinata al sostegno della mobilità urbana sostenibile con la realizzazione di progetti di infomobilità e ampliamento della rete ciclabile.

 

PUMSIl PUMS (Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile) è un piano strategico che sviluppa una visione di sistema della mobilità, con un orizzonte temporale di breve, medio e lungo periodo.