muoversi a roma

 

Le informazioni per muoversi in città

A Roma ci sono 2,7 milioni di residenti, distribuiti su una superficie di 1.285 km² ed è, ad oggi, il comune più popoloso ed esteso d’Italia. La rete viaria romana si estende per oltre 8.780 Km, di cui circa 5 mila all’interno del GRA.

  • BUS E TRAM: la capitale può contare su  2.280 Km di rete di superficie (circa 4.650 km di sviluppo complessivo delle linee con una densità media 2,04 km di linea per km di rete stradale) e su 8.321 fermate (comprese le fermate dei tram). Le linee di superficie sono gestite da due gestori: Atac e RomaTpl.
  • METROPOLITANA. La rete di trasporto pubblico di superficie è integrata dalla rete su ferro, costituita dalle linee della metro A, B/B1 e C dalle linee ferroviarie suburbane.
  • FERROVIE URBANE E REGIONALI. Il sistema ferroviario regionale: 8 linee servono la domanda di mobilità di tipo suburbano generata dai residenti di Roma e della provincia. Il sistema ferroviario regionale - gestito da Trenitalia - sviluppa annualmente 16,5 milioni di convogli/km equivalenti a 14.5 mld di posti km offerti. Le 3 linee in concessione, gestite tutte da ATAC, servono tre distinti quadranti della città: il settore occidentale (Roma-Ostia Lido), il settore orientale (Roma-Centocelle) e il settore nord (Roma-Viterbo)
  • COLLEGAMENTI BUS REGIONALI. Infine il servizio di superficie su gomma extraurbano, che collega le cinque citta principali del Lazio, gestito dalla società COTRAL (www.cotralspa.it). Annualmente COTRAL realizza 2,37 milioni di corse da e per Roma, per una produzione complessiva di 81.2 milioni di vetture per km.

Divieto di transito notturno sulla Tangenziale Est

Per ridurre l'inquinamento acustico ambientale è istituito il divieto di transito notturno, tra le 23:00 e le 6:00, sui seguenti tratti:

  • circonvallazione Salaria: tra via delle Valli e via Nomentana, in entrambe le direzioni di marcia
  • circonvallazione Tiburtina: tra largo Passamonti) e viale Castrense (altezza via Nola), in entrambi i sensi di marcia. Nel divieto notturno è compreso l'accesso in tangenziale da via Prenestina

Previste le consuete deroghe al divieto di transito per i veicoli adibiti al trasporto persone con disabilità, ambulanze e mezzi di soccorso, mezzi di trasporto pubblico locale, taxi e NCC, mezzi addetti alla pulizia delle strade, mezzi delle forze dell'ordine e Polizia locale, i veicoli adibiti a sorveglianza, monitoraggio, pronto intervento e manutenzione di competenza del Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (SIMU).

Corsie preferenziali presidiate

L'installazione di nuove telecamere a presidio delle corsie preferenziali è stato cofinanziato dall’Unione europea - Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020.

Le telecamere controllano, tutti i giorni, 24 ore su 24, i transiti non autorizzati sulle corsie preferenziali di via Nazionale, via dell'Amba Aradam, via Nomentana, via Ostiense, via Aurelia, via del Tritone, via di Santa Maria in Cosmedin, circonvallazione Cornelia, via Catania e via di Portonaccio.

Sulle altre preferenziali della città, il controllo è affidato agli ausiliari del traffico e ai vigili urbani.

 

App Roma Mobilità

L'app Roma Mobilità fornisce informazioni sui tempi di attesa dei bus, tram e filobus alla fermate.

 

PON METRORoma Capitale partecipa al PON Città Metropolitane 2014–2020 insieme alle città capoluogo delle 14 città metropolitane e dispone di un budget di 37,77 milioni di euro, di cui una parte considerevole destinata al sostegno della mobilità urbana sostenibile con la realizzazione di progetti di infomobilità e ampliamento della rete ciclabile.