IT | EN

Trasferimento autorizzazione

Schede primarie

Il Trasferimento è l’atto amministrativo che autorizza il passaggio di titolarità dell’autorizzazione Ncc tra due soggetti, denominati cedente e cessionario, in possesso dei requisiti previsti.

  • L.R. 21/92 (art.9)

  • L.R. 58/93 (art.8-17)

  • A.C. 68/2011 (art.9-19)

  • Titolare di autorizzazione NCC - artigiano

  • Titolare di autorizzazione NCC - socio cooperativa di produzione e lavoro

  • Titolare autorizzazione Ncc artigiano

  • Titolare autorizzazione Ncc conferito

Sul portale Taxi/Ncc Web, il procedimento richiede l’inserimento della motivazione per cui si vuole trasferire il titolo:

  • titolarità di autorizzazione Ncc da più di cinque anni;

  • raggiungimento del sessantesimo anno di età;

  • inabilità o inidoneità allo svolgimento della professione, (in tal caso è richiesto di allegare certificazione medico legale rilasciata dalla ASL di appartenenza), e del codice fiscale del cessionario oltre alla trasmissione della copia del suo documento identificativo.

E’ previsto il pagamento di € 92,52 (di cui € 32,00 per imposte di bollo, € 60,00 per diritti d'istruttoria e € 0,52 per diritti di segreteria) secondo le modalità indicate sulla piattaforma.

Mediante l’apposita funzione, l’utente procede all’invio dell’istanza agli Uffici preposti, i quali provvedono alla verifica del possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente, in capo al cessionario designato.

In entrambi i casi, acquisiti i riscontri richiesti, in assenza di elementi ostativi, il richiedente riceve comunicazione relativa alla data e all’orario in cui Cedente e Cessionario saranno convocati presso i nostri Uffici per l’avanzamento dell’istanza.

In sede di Seconda Firma la notifica del trasferimento è subordinata alla presentazione, presso i nostri Uffici, dell’atto di trasferimento registrato presso l’Agenzia delle Entrate, e nel caso di autorizzazione conferita a cooperativa di produzione e lavoro, del verbale del Cda della stessa che attesti il subentro in qualità di socio conferente del nuovo titolare dell’ autorizzazione, ovvero verbale di recesso, decadenza o esclusione nel caso in cui intervenga un'interruzione del rapporto di collaborazione fra il cedente e la Cooperativa prima della conclusione dell’iter amministrativo.

 

Responsabile del procedimento: Ingegner Luca Avarello

 

ISO 9001