Chiusura Metro A: 20-25 agosto

Mobility Hackathon 2014

Nuove idee per muoversi nel futuro

Il 12, 13 e 14 dicembre, negli spazi di Luiss Enlabs della Stazione Termini di Roma, si è svolto il Mobility Hackathon: il più grande concorso a premi dedicato all’individuazione di soluzioni sul tema della mobilità.

L'iniziativa

E' stata promossa da Agenzia per la Mobilità di Roma e da Atac e Ferrovie dello Stato Italiane ed organizzata da Luiss Enlabs “la fabbrica delle startup”, uno dei maggiori acceleratori d’impresa presenti in Italia e Codemotion.
È stata patrocinata dal Comune di Roma e dalla Regione Lazio e realizzata in collaborazione con Wind, Università LINK Campus, Google, IBM, Poste Italiane, MyCicero, Tom Tom Telematics, Autostrade Tech, Esri, Kapsch, Project Automation. Media partner dell’evento Corriere Innovazione, RDS 100% Grandi Successi, EconomyUp, Startup Italia e Startup Business.

Obiettivo: la realizzazione di applicazioni utili per migliorare la qualità del trasporto pubblico e privato sul territorio della città e della regione. 36 ore non stop di creatività, tecnologie e condivisione per migliorare la città. 

La maratona è iniziata con l’evento di venerdì 12 dicembre con una Tavola Rotonda sul tema della tecnologia e della mobilità, a cui hanno partecipato i vertici delle aziende promotrici. Sono state presentate le “challenge” – i temi sui quali i partecipanti sono inviati a proporre soluzioni – ed i premi previsti per i vincitori.  A seguire la formazione dei team e un aperitivo per tutti gli intervenuti.

Quindi, una non-stop di programmazione  fino alla domenica pomeriggio. Durante tutta la maratona i partecipanti sono stati seguiti da un gruppo di mentor, che li hanno supportati dal punto di vista tecnico e li hanno assistiti nello sviluppo dei progetti. La domenica pomeriggio i vari team partecipanti hanno presentato infine i propri prototipi, che sono stati valutati da una Giuria composta dal Top Management delle aziende promotrici, di aziende, esperti in tecnologia, Enti e Istituzioni.

Il contributo di Agenzia per la Mobilità

Per gli sviluppatori, consentito l'accesso ai nostri servizi attraverso l'API pubblica, che offre i contenuti dinamici, e la possibilità di scaricare i dataset statici. Tutti i servizi sono documentati nella sezione relativa agli open data.

Per saperne di più: http://www.mobihack.it/