Attiva Roma corre in bici, App dedicata ai ciclisti

Italiano

*Attiva la App dedicata ai ciclisti. Con “Roma corre in bici” la distanza
percorsa si trasforma in crediti*

La App “Roma corre in bici” entra nella piena operatività dopo due mesi di
sperimentazione pubblica a cui hanno partecipato circa 1300 cittadini.

La App è uno strumento pensato ad uso e consumo degli utilizzatori delle
due ruote a pedale, realizzato in collaborazione con l’università Roma Tre
e Sara Assicurazioni. Esso consente di monitorare gli spostamenti in modo
costante tenendo la contabilità delle calorie consumate e delle emissioni
di anidride carbonica risparmiate non usando un mezzo a motore. Attraverso
Roma corre in bici sarà possibile "premiare" in base alla distanza percorsa
in sella. La App prevede un accumulo di crediti direttamente proporzionale
ai km pedalati. I privati cittadini possono "spenderli", traducendoli in
sconti, negli esercizi commerciali convenzionati. I dipendenti delle
aziende che aderiscono all'iniziativa (Roma Servizi per la Mobilità sta già
ricevendo parecchie richieste sia dai negozi che dalle realtà lavorative)
possono invece ricevere benefit sotto forma di welfare.

Entrare a fare parte del mondo di Roma corre in bici è semplice. Sia le
imprese, attraverso i rispettivi mobility manager, che i negozi possono
scrivere a mobility-manager@romamobilita.it

“Crediamo fermamente nel matrimonio tra mobilità sostenibile e tecnologia -
afferma Stefano Brinchi, presidente e amministratore delegato di Roma
Servizi per la Mobilità-. La App che abbiamo realizzato è un ulteriore
esempio in questo senso e rappresenta un altro tassello verso la
costruzione di una città sempre più a misura di ciclista e di pedone.
Ringraziamo Sara Assicurazioni e l'università Roma Tre per il fondamentale
supporto che hanno fornito”.

“Siamo al fianco di Roma Servizi per la mobilità e RomaTre per sottolineare
l’importanza della tutela assicurativa dei giovani utenti della strada -
afferma Alberto Tosti, Direttore Generale di Sara Assicurazioni –. Le nuove
esigenze della mobilità hanno portato a una riscoperta della bicicletta e
il nostro impegno è tutelare le esigenze di sicurezza di queste nuove forme
di mobilità”.