IT | EN

Metro A e tram 8, lavori di rinnovo dei binari

Schede primarie

Sulla linea A i lavori sono serali, dalla domenica al giovedì

Lunedì 4 luglio sono iniziati i lavori di rinnovo delle infrastrutture della linea A della metropolitana e della linea tramviaria 8.

In particolare, è previsto il rinnovo dell'armamento (binari, scambi e massicciata) su 6 km della linea 8 e nella tratta Ottaviano-Anagnina della metro A.

I lavori sulla linea tramviaria 8 saranno completati entro 9 mesi dall'avvio del cantiere; il cantiere sulla metro A sarà attivo 18 mesi.

I lavori sulla metro A sono solo serali, dalle ore 21, dalla domenica al giovedì. Per lasciare spazio al cantiere, la linea A della metropolitana sarà sostituita da bus (lungo l'intera tratta Battistini-Anagnina) a partire dalle ore 21 nelle giornate dalla domenica al giovedì. Il servizio sostitutivo bus (denominato bus MA) sarà attivo dalle 21 alle 23.30. Verranno utilizzati fino a 76 mezzi che svilupperanno quotidianamente fino a circa 150 corse con una frequenza media di cinque minuti. 

Al venerdì e al sabato l'orario della metro A è il consueto: dalle 5.30 del mattino all'1.30 di notte. 

Il programma di lavori sulla metro A prevede la sostituzione di circa 70 metri di binario ogni notte, per un totale di circa 25 chilometri di binari. 

Per la linea 8, i lavori sono sia di giorno che di notte. Per i primi sei mesi del cantiere, da luglio a dicembre, i tram tra Casaletto e piazza Venezia sono integralmente sostituiti da bus. Invariati gli orari della linea.

“L’amministrazione comunale – spiega l'assessore capitolino ai Trasporti, Eugenio Patanè - come annunciato da tempo, sta seguendo il programma delle opere di manutenzione che erano state preventivate sulle metropolitane e sulle sedi tranviarie, a cominciare dalla linea del tram 8. La rinascita del trasporto pubblico, d’altronde non può che ripartire dal rifacimento e dall’ammodernamento delle infrastrutture esistenti. Infrastrutture che, come detto più volte, scontano purtroppo anni di ritardi e mancate manutenzioni ordinarie e straordinarie.

“Ci dispiace per i disagi che dovranno affrontare i cittadini, ma la priorità è garantire la sicurezza degli utenti e ridare alla città una qualità del ferro all’altezza di una grande capitale europea”. 

MAGGIORI DETTAGLI SUI LAVORI METRO A

I binari e il resto dell’infrastruttura ferroviaria della tratta Anagnina-Ottaviano, fa sapere Atac, sono quelli originali realizzati nel 1978 e vengono utilizzati in esercizio dal 1980, anno di apertura al pubblico della metro A.  Per questo motivo, dopo oltre 40 anni, è necessaria l’integrale sostituzione.

"Iniziamo i lavori d’estate, li facciamo solo di sera, a partire dalle ore 21 e li sospendiamo al venerdì e al sabato per ridurre i disagi, impattare il meno possibile su giorni e fasce di punta ed evitare l’interruzione completa. Per garantire tutte queste accortezze, il calendario dei lavori si articola su 18 mesi di attività di cantiere", continua l'azienda.

I DETTAGLI DEL SERVIZIO NAVETTA

Il servizio navetta è attivo dalle ore 20.45 alle ore 23.30 e serve l’intero percorso della metro A. Per motivi di viabilità, il servizio sostitutivo non transita dalla stazione Spagna. "In alternativa - ricordano ancora da Atac - potete recarvi a piazza Barberini o, utilizzando i percorsi pedonali del parcheggio di Villa Borghese, in via Veneto dove sono state collocate due fermate del bus navetta".

In direzione nord, i bus del servizio sostitutivo effettuano normalmente percorso e fermate della tratta Anagnina-Battistini, ma arrivati a Battistini fanno la fermata per poi tornare verso Cornelia ed effettuare lì (e non a Battistini appunto) capolinea. In direzione Anagnina la linea bus MA parte quindi da Cornelia. 

"Abbiamo scelto - spiega Atac - di far partire i bus per Anagnina da Cornelia per evitare l’attestamento di un elevato numero di veicoli nella zona della stazione di Battistini, densamente abitata. Abbiamo preso questa decisione dopo avere esaminato approfonditamente i dati dei viaggiatori in partenza e in arrivo a Battistini e abbiamo privilegiato chi è diretto a Battistini - ovvero chi deve fare ritorno a casa nelle ore serali – più numeroso di chi utilizza la metro direzione Centro".

Sul sito Atac ci sono i dettagli delle fermate delle navette.

IL SERVIZIO SOSTITUTIVO PER IL TRAM 8

Il servizio bus segue lo stesso percorso dei tram e, dove possibile, utilizza le corsie preferenziali lungo l’itinerario. I bus effettuano unico capolinea a Casaletto mentre, per motivi di viabilità, quella di piazza Venezia è una fermata dove i bus sostano lo stretto necessario per la salita e discesa dei viaggiatori.

L’orario di prima e ultima corsa del servizio bus è lo stesso del tram. Garantite anche alcune corse al mattino e serali tra Casaletto e Porta Maggiore e viceversa come fa, normalmente, il tram.

Qui ulteriori dettagli.
 

A cura della redazione giornalistica di Roma Servizi per la Mobilità

Condizioni d'uso

Il dominio www.romamobilita.it e il logo Roma Servizi per la Mobilità sono protetti e di proprietà di Roma Servizi per la Mobilità S.r.l., con sede in via di Vigna Murata 60, 00143 Roma. Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi, immagini e architettura) è riservato ai sensi della normativa vigente. Salvo dove esplicitamente indicato, tutto il materiale contenuto non può essere riprodotto per ricavarne lucro, o per distribuirlo come proprio.  Leggi tutto