IT | EN
segui @romamobilita su telegram segui @romamobilita su twitter logo mastodon segui RomaMobilita su Facebook Romamobilita su Instagram segui Roma Mobilità su Linkedin segui Roma Mobilità su YouTube

Progetti europei

Schede primarie

Tra le attività di Roma Servizi per la Mobilità rientra la ricerca di finanziamenti e partnerships (nazionali ed internazionali) per lo sviluppo di progetti innovativi nel settore mobilità e ambiente, in particolare per quanto riguarda le politiche di mobilità sostenibile e la telematica a servizio dei trasporti. Tale ricerca viene effettuata da un gruppo che si occupa delle attività internazionali e in particolare della gestione dei progetti europei e della ricerca di partnerships per partecipare alle gare bandite dalla Commissione Europea.

La partecipazione ai bandi della Commissione Europea permette di ottenere i fondi necessari alla gestione di progetti europei, far parte di network internazionali sulla mobilità e l’ambiente, accogliere delegazioni internazionali, rappresentare Roma Servizi per la Mobilità a conferenze internazionali di settore, collaborare, fornendo expertise, con i paesi emergenti come Cina ed India. Inoltre Roma Servizi per la Mobilità è parte attiva nella partecipazione ai Progetti Europei per conto di Roma Capitale.

 

ULaaDS

Il progetto ULaaDS (Urban Logistics as a Demand), formalmente iniziato il 1° settembre 2020, ha l'obiettivo di individuare e implementare soluzioni logistiche innovative, che rispondono alle crescenti esigenze scaturite dall'economia "on demand", garantendo operazioni di distribuzione merci a basso impatto.

Roma, in qualità di città satellite, applicherà il nuovo toolkit creato in ULaaDS e la metodologia complessiva per co-creare ulteriori soluzioni rilevanti per la città, nonché schemi per potenziali sperimentazioni.

  • Città di Brema (Germany)

  • BAX INNOVATION CONSULTING SL (BAX), BARCELONA (Spain),

  • RYTLE GMBH, BREMEN (Germany)

  • ALLGEMEINER DEUTSCHER FAHRRAD-CLUB LANDESVERBAND BREMEN (Germany)

  • STAD MECHELEN (MALINES), MECHELEN (Belgium)

  • UPS LIMITED, FELTHAM (United Kingdom)

  • IV-ENT  WAVER (Belgium)

  • VIAVAN TECHNOLOGIES, AMSTERDAM (Netherlands)

  • VLAAMS INSTITUUT VOOR DE LOGISTIEK VZW (VIL), BERCHEM (Belgium)

  • BPOST (bpost SA), BRUSSEL 1000, (Belgium)

  • MIEBACH CONSULTING SA (Miebach), BARCELONA (Spain)

  • GEMEENTE GRONINGEN (GRONINGEN), GRONINGEN (Netherlands)

  • RIJKSUNIVERSITEIT GRONINGEN (RUG), GRONINGEN (Netherlands)

  • DROPPER BV (Dropper B.V.), GRONINGEN (Netherlands)

  • OV BUREAU ASSEN (Netherlands)

  • Austrian Mobility Research FGM - AMOR, GRAZ (Austria)

  • TRANSPORTOKONOMISK INSTITUTT (TOI), OSLO (Norway)

  • Fraunhofer Institut, MUNCHEN (Germany)

  • EUROCITIES ASBL (EUROCITIES), BRUXELLES (Belgium)

  • BERGEN KOMMUNE (CITY OF BERGEN), BERGEN (Norway)

  • TRANSPORT FOR EDINBURGH LTD (T.f.Edinburgh), EDINBURGH (United Kingdom)

  • ROMA SERVIZI PER LA MOBILITA SRL (RSM), ROMA 00143

  • MUNICIPALITY OF ALBA IULIA, ALBA IULIA (Romania)

  • to-be-now-logistics-research-gmbh (tbnlr), LILIENTHAL (Germany)

 

 

C-Roads

Si tratta di un progetto co-finanziato dall’Agenzia INEA che ha avuto avvio il 1 luglio 2020 e terminerà il 31 dicembre 2023

Il progetto C-ROADS, il cui tema principale sono i sistemi cooperativi (C-ITS) si innesta nell'ambito della piattaforma C-ROADS, avviata in Europa nel 2016 e che nasce per assicurare l’omogeneità di utilizzo delle specifiche tecniche nello sviluppo dei servizi C-ITS, per garantire l'interoperabilità dei servizi tra Paesi e per uniformare gli standard di comunicazione V2I (modalità ibrida, G5 ETSI + cellulare).

In C-ROADS ITALY 3 il principale beneficiario è il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti mentre Roma Servizi per la Mobilità è uno degli Implementing Bodies insieme ad Autostrada del Brennero, Autovie Venete, Autostrade per l'Italia e CAV. Proprio su Roma verrà svolto l’unico pilot di ambito urbano, che interesserà il nodo di Porta Maggiore, il bacino di Prati e la circonvallazione Gianicolense, concentrando l'attività tecnica sulla priorità semaforica del TPL.

 

CEF programme

Il Progetto CEF “Rome urban node” è uno studio progettuale promosso da ANAS e Roma Servizi per la Mobilità con il supporto istituzionale di Roma Capitale e co-finanziato dalla Agenzia INEA della Commissione Europea, iniziato a ottobre 2017.
La proposta progettuale mira a decongestionare il quadrante maggiormente congestionato dell’intero nodo urbano di Roma: quello sud.

La strategia sviluppata mira all’adozione sinergica di azioni sia sul sistema di trasporto pubblico di penetrazione sia su quello stradale di distribuzione radiale, con l’obiettivo di favorire la penetrazione a Roma attraverso l’utilizzo del mezzo pubblico, favorendo in questo modo l’intermodalità (da mezzo privato a mezzo collettivo).

L’azione sviluppata mirerà a dimostrare i benefici anche in termini di riduzione di emissioni inquinanti atmosferiche ed acustiche. Parallelamente saranno progettati interventi sulla più importante arteria di distribuzione dei traffici veicolari (GRA) con l’intento di separare i flussi di breve da quelli di lunga media-lunga percorrenza.

 

 

mycorridor

MyCorridor è un progetto triennale - finanziato dal programma Horizon 2020 dell'UE - il cui obiettivo generale è quello di effettuare spostamenti sostenibili nelle aree urbane, interurbane e transfrontaliere utilizzando tutte le possibilità di mobilità offerta grazie ad un unico “portafoglio".

Il progetto esamina i servizi di connessione di vari fornitori di servizi e offre al viaggiatore alternative per sostituire il proprio viaggio in auto con veicoli condivisi combinati e soluzioni di trasporto multimodali. Il progetto fa parte del concetto di "Mobility as a Service" (MaaS) che pone gli utenti al centro dei servizi di trasporto, offrendo loro soluzioni di mobilità su misura in base alle loro esigenze individuali.

Partner coinvolti: AMCO, CERTH, CHAPS, HaCon, IRU Projects, MAPTM, Osborne Clarke, RSM, SRFG, SWARCO Hellas, SWARCO Mizar, TomTom, TTS Italia, UNEW, UPAT, VivaWallet, WINGS

  • Athens – Loutraki – Korinthos (Greece): local, rural and cross-urban corridor

  • Rafina Port – Aegean Islands (Greece): local, interurban corridor

  • Thessaloniki – Rome (Greece – Italy): interurban and cross-border corridor

  • Ostia – Rome (Italy): local, cross-urban corridor

  • Rome (Italy): local, cross-urban corridor

  • Italy – Austria: cross-border corridor

 

ISO 9001