Euro3diesel

Persone con Disabilità

Gestione domande pervenute fuori termine per il Servizio Trasporto Individuale

Le domande pervenute oltre il termine di scadenza delle ore 12.30 del 1 giugno 2019 saranno conservate sigillate, in plico chiuso, come pervenute e non saranno prese in considerazione oggi ai fini della formazione della graduatoria definitiva, bensì saranno oggetto di istruttoria per la costituzione dell'integrazione/appendice della graduatoria 2019, aggiungendosi in coda alla stessa. 

I nuovi utenti, infatti, che abbiano presentato la relativa domanda entro il 15 gennaio 2020 verranno aggiunti quale integrazione in coda alla graduatoria 2019 nei limiti delle risorse disponibili. 

Pertanto, a tutti gli utenti che non abbiano ancora presentato, allo stato, alcuna domanda si ricorda il termine del 15 gennaio 2020 per presentare la domanda e la documentazione, per entrare nella predetta integrazione/appendice della graduatoria 2019, in coda alla stessa. 

Le modalità di presentazione della domanda e la documentazione da allegare sono elencate nel modulo di presentazione.

 

Il contrassegno permette SOLO con la persona con disabilità a bordo di:

  • richiedere l'accesso in ZTL - anche on line - per un numero massimo consentito di 3 autoveicoli

  • usufruire degli spazi di parcheggio riservati (eccetto quelli personalizzati, con apposita dicitura)

  • parcheggiare gratuitamente negli spazi di sosta tariffati (strisce blu)

  • percorrere, in caso di necessità, le corsie preferenziali (tranne quelle con rotaia interdette al traffico veicolare privato e riservate ai soli mezzi di trasporto pubblico di linea)

  • accedere alle strutture ospedaliere che dispongano di parcheggi interni

  • accedere alle aree pedonali, salvo specifiche ulteriori restrizioni alla circolazione

Come richiederlo

Come rinnovarlo

Come restituirlo

Roma Servizi per la Mobilità affianca il Dipartimento Mobilità e Trasporti di Roma Capitale nelle attività di supporto e assistenza (relative alla programmazione, monitoraggio e verifica) del servizio di "trasporto delle persone con disabilità motoria grave o cecità totale e persone ipovedenti con residuo visivo non superiore a 1/20 in entrambi gli occhi con la migliore correzione di lenti". Il servizio, di cui attualmente fruiscono circa mille persone, è destinato a coloro che si spostano per lavoro, studio, terapia ed attività sociali.

Per esigenze, richieste, segnalazioni e reclami (relativamente al servizio di trasporto collettivo e/o individuale) è possibile scrivere a: trasportodisabili@romamobilita.it o chiamare il numero 0657003. Gli incontri con l'utenza saranno fissati di volta in volta tramite appuntamento.

Si ricorda che - secondo quanto previsto dalla D.G.C. n. 145/2018 - Enti, Associazioni, Cooperative e Onlus impegnate nell'attività di trasporto di persone con disabilità a seguito di affidamenti assegnati dalla Pubblica Amministrazione hanno diritto al riconoscimento di autorizzazioni per l'accesso veicolare in ZTL a titolo non oneroso, per un numero di veicoli adibiti allo svolgimento di tale attività pari a quello indicato nell'avviso di gara del servizio di trasporto.

Le strutture interessate sono invitate a trasmettere - esclusivamente all' indirizzo PEC permessistica@pec.romamobilita.it - la seguente documentazione:

  • richiesta su carta intestata, con indicazione dei mezzi per i quali si richiede l'inserimento nell'elenco dei veicoli autorizzati all'accesso alla ZTL e al transito sulle corsie riservate al Trasporto Pubblico

  • copia dello statuto dell'Ente/Associazione/Cooperativa/Onlus

  • copia del documento di affidamento della gara, che riporti il totale dei veicoli autorizzabili

  • copia di un documento d'identità del Legale Rappresentante (firmatario) della struttura richiedente.

La validità delle autorizzazioni riconosciute è pari a quella dell'affidamento del servizio. Non è previsto il rilascio di contrassegni cartacei.

 

 

FAQFAQ

Hai bisogno di aiuto? Consulta le nostre risposte alle domande frequenti

Responsabile del procedimento: Ingegner Luca Avarello