Autorizzazioni vetture NCC Roma

Le attività amministrative relative alle Autorizzazioni da Noleggio Con Conducente rilasciate da Roma Capitale che devono essere richieste a Roma Servizi per la Mobilità

ATTENZIONE: ai sensi dell'art. 8 co. 3 della L. 241/90, si informa che, in data 6 giugno 2017, sono stati avviati i procedimenti amministrativi, ai sensi degli art. 7 e seguenti della L. 241/90, relativi all'inefficacia dei conferimenti in cooperative di produzione e lavoro delle licenze Taxi e delle autorizzazioni Ncc di Roma Capitale alle quali risultano associate vetture di esclusiva proprietà del titolare della licenza/autorizzazione, contrariamente a quanto previsto dalle normative vigenti.

Tali procedimenti si concluderanno con l’adozione dei provvedimenti finali entro 30 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di avvio del medesimo procedimento amministrativo; le Cooperative e i titolari di licenza/autorizzazione potranno presentare al Responsabile del Procedimento, Ing. Avarello, eventuali documenti e motivate controdeduzioni per ciascuna licenza entro 10 giorni dal ricevimento della suddetta comunicazione, mediante inoltro alla casella di posta elettronica certificata permessistica@pec.agenziamobilita.roma.it.

Per effetto dell’eventuale provvedimento di inefficacia del conferimento, sarà inibita qualunque pratica relativa alle licenze/autorizzazioni interessate presso gli Uffici di Roma Servizi per la Mobilità e la targa del veicolo sarà estromessa dalle Liste Bianche.

 

  • Rinnovo autorizzazione
  • Duplicato autorizzazione
  • Variazione dati autorizzazione per cambio residenza/domicilio
  • Conferimento in Cooperativa
  • Termine della collaborazione con la Cooperativa
  • Sostituzione veicolo
  • Cambio della rimessa del veicolo
  • Trasferimento autorizzazione

 

  1. RINNOVO AUTORIZZAZIONE

L’autorizzazione NCC per vetture non ha scadenza, ma il titolare ha l’obbligo di farne validare la vidimazione ogni 5 anni. Per farlo, è necessario presentare il modulo e la documentazione richiamata sul retro dello stesso. L’istanza può essere presentata allo sportello al pubblico o trasmessa via posta/fax. Se presentata allo sportello al pubblico, viene evasa immediatamente con il rilascio del nuovo titolo cartaceo.

 

  1. DUPLICATO AUTORIZZAZIONE

In caso di smarrimento, furto o deterioramento dell’autorizzazione, deve essere formulata domanda di rilascio del duplicato del titolo cartaceo. Per farlo, è necessario presentare il modulo e la documentazione richiamata sul retro dello stesso. L’istanza può essere presentata allo sportello al pubblico o trasmessa via posta/fax. Se presentata allo sportello al pubblico, viene evasa immediatamente con il rilascio del nuovo titolo cartaceo.

 

  1. VARIAZIONE DATI AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO RESIDENZA/DOMICILIO

In caso di cambio di residenza e/o di domicilio del titolare, deve essere formulata domanda per l’aggiornamento del titolo cartaceo. Per farlo, è necessario presentare il modulo e la documentazione richiamata sul retro dello stesso. L’istanza può essere presentata allo sportello al pubblico o trasmessa via posta/fax. Se presentata allo sportello al pubblico, viene evasa immediatamente con il rilascio del nuovo titolo cartaceo.

 

  1. CONFERIMENTO IN COOPERATIVA

Il titolare dell’autorizzazione NCC può conferire il proprio titolo presso una cooperativa di produzione e lavoro per la successiva gestione amministrativa da parte della medesima cooperativa. Per informare il nostro ufficio dell’avvenuto conferimento, è necessario presentare il modulo e la documentazione richiamata sul retro dello stesso. La pratica può essere presentata allo sportello al pubblico o trasmessa via posta/fax. Se presentata allo sportello al pubblico, Roma Servizi per la Mobilità rilascia immediatamente l’attestato di avvenuta presa d’atto del conferimento e consente da subito la gestione dell’autorizzazione NCC da parte della Cooperativa.

 

  1. TERMINE DELLA COLLABORAZIONE CON LA COOPERATIVA

Il titolare dell’autorizzazione NCC, che ha precedentemente conferito il proprio titolo presso una cooperativa di produzione e lavoro, può rappresentare – unitamente alla Cooperativa – la volontà di interrompere il proprio rapporto di collaborazione con la medesima Cooperativa per recesso, decadenza o esclusione. La decadenza o l’esclusione hanno immediata efficacia, il recesso comporta invece il mantenimento della gestione amministrativa da parte della Cooperativa per un periodo di 12 mesi.

Per informare il nostro ufficio del termine del rapporto di collaborazione tra titolare dell’autorizzazione NCC e Cooperativa di Produzione e Lavoro, è necessario presentare il modulo e la documentazione richiamata sul retro dello stesso. La pratica può essere presentata allo sportello al pubblico o trasmessa via posta/fax. Se presentata allo sportello al pubblico, Roma Servizi per la Mobilità rilascia immediatamente l’attestato di avvenuta presa d’atto con contestuale riposizionamento della gestione a seconda della tipologia di interruzione del rapporto tra titolare dell’autorizzazione NCC e Cooperativa di Produzione e Lavoro (recesso, decadenza o esclusione).

 

  1. SOSTITUZIONE AUTOVETTURA

In caso di sostituzione del veicolo, deve essere formulata domanda per l’aggiornamento del titolo cartaceo. Per farlo, è necessario presentare il modulo e la documentazione richiamata sul retro dello stesso. L’istanza può essere presentata allo sportello al pubblico o trasmessa via posta/fax. Se presentata allo sportello al pubblico, viene rilasciato immediatamente il nulla osta per procedere al collaudo presso la Motorizzazione Civile. A seguito dell’avvenuto collaudo, è necessario presentarsi nuovamente allo sportello al pubblico per il completamento della pratica e il conseguente aggiornamento del titolo cartaceo.

 

  1. CAMBIO DELLA RIMESSA DEL VEICOLO

In caso di cambio di luogo di rimessa del veicolo, deve essere formulata domanda per l’aggiornamento del titolo cartaceo. Per farlo, è necessario presentare il modulo e la documentazione richiamata sul retro dello stesso. L’istanza può essere presentata allo sportello al pubblico o trasmessa via posta/fax. Se presentata allo sportello al pubblico, viene evasa immediatamente con il rilascio del nuovo titolo cartaceo.

 

  1. TRASFERIMENTO AUTORIZZAZIONE

Il titolare di un’autorizzazione NCC ha facoltà di trasferire il titolo ad altro soggetto in possesso dei requisiti per l’esercizio dell’attività di noleggiatore con conducente. Per farlo, è necessario attivare la pratica presentando il modulo e la documentazione richiamata sul retro dello stesso.

L’istanza deve essere anticipata alla casella di posta elettronica sportellointerno@agenziamobilita.roma.it indicando i dati anagrafici del cedente e del cessionario e allegando copia dei documenti identificativi in corso di validità di entrambi. L’ufficio procederà ad eseguire i controlli di routine e a fissare un appuntamento per la prima sottoscrizione della domanda. Per tale sottoscrizione sarà anticipato via mail il suddetto modulo. Successivamente saranno trasmessi degli aggiornamenti sullo stato dell’elaborazione delle verifiche d’ufficio e, in caso di esito positivo dei controlli sul cessionario, fissato un ulteriore appuntamento per il completamento della pratica e la notifica del trasferimento. In ogni caso, il cedente e il cessionario devono presenziare personalmente agli appuntamenti e sottoscrivere davanti al nostro incaricato tutti i documenti relativi alla pratica.

Per tutti i servizi sopra indicati sono a disposizione i moduli che riportano, sul retro, l’elenco della documentazione da produrre a Roma Servizi per la Mobilità, con dettaglio, se necessario, delle imposte di bollo e dei pagamenti da effettuare in favore dell’Amministrazione Capitolina.
 

NOTA BENE: Il TAR Lazio, con Ordinanza n. 6446/2016, ha disposto la sospensione dell'efficacia del parere del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - protocollo 0003635-2016 avente ad oggetto l'intestazione dei veicoli associati a licenze Taxi o autorizzazioni NCC conferite in cooperative di produzione e lavoro. 
Con la stessa Ordinanza, Il TAR Lazio ha anche fissato l'udienza pubblica per la discussione del merito il 20 dicembre 2016. Per effetto di tali disposizioni, la necessità di aggiornare l'intestazione delle carte di circolazione è pertanto sospesa fino alle prossime valutazioni del Tribunale Amministrativo Regionale.

Responsabile del procedimento: Ing. Luca Avarello

Condividi